La maratona di solidarietà promossa da Fdi e Gioventù Nazionale Roma “Kiew chiama, Roma risponde”, ha raccolto, in una settimana, oltre 30mila chili di alimenti, farmaci e beni di prima necessità da inviare in Ucraina. La grande partecipazione dei romani a questa iniziativa conferma la generosità della nostra città che anche questo fine settimana potrà dare il suo contributo grazie ai tanti banchetti organizzati in tutti i municipi.

Fratelli d’Italia è dalla parte degli eroici patrioti ucraini: ragazzi e ragazze anche giovanissimi, donne e uomini che lottano per la difesa della propria terra. E lo abbiamo dimostrato anche in Parlamento con il voto alla risoluzione unitaria per la cessione di equipaggiamento militare all’esercito ucraino. Esprimiamo solidarietà a loro che combattono strada per strada e anche ai corrispondenti Rai che ci informano con coraggio da dove i fatti accadono. L’ingiustificata aggressione russa è dovuta, soprattutto, dalla mancata proiezione geopolitica e militare dell’Europa. Per questo è necessario uno strumento militare europeo, complementare alla NATO e inserito nel quadro occidentale. Ora va garantita la necessità per la comunità internazionale di continuare a lavorare in modo compatto per scongiurare un’estensione del conflitto e arrivare quanto prima alla cessazione delle ostilità.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Kiev Chiama, Roma risponde

Category: AttualitàevidenzaNotizieslider
0
272 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.