I primi dati annunciati oggi dal presidente Agcom Giacomo Lasorella in audizione sono un successo e testimoniano che la legge contro la pirateria si sta dimostrando uno strumento fondamentale per la prevenzione e la repressione della diffusione illecita di contenuti tutelati dal diritto d’autore. Ringrazio l’Agcom, la Guardia di Finanza e la Procura per il lavoro che stanno svolgendo e per la tempestività con cui si sono azionati per dare attuazione al testo di legge. Le criticità che si sono verificate sul blocco di siti non pirati ha riguardato un solo caso su 3.127 siti (Fqnd) e 2.176 indirizzi IP blocchi regolari. Come ha annunciato il presidente Lasorella, presto questo grande lavoro sarà esteso anche al settore audiovisivo ed editoriale, con l’integrazione del regolamento anche con riferimento alle opere dell’ingegno e all’illecita trasmissione dei canali video, delle prime tv e a tutti i settori che la legge 93 ha voluto tutelare, rendendo questo testo una vera e propria legge quadro e all’avanguardia in Europa.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Primi dati su pirateria successo, presto estensione a settore audiovisivo-editoriale

Category: evidenzaNotizie
0
46 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *