Il Parlamento deve impegnarsi su un fronte importante: sappiamo quanto dopo Brexit sia difficile commerciare in arte contemporanea, l’Italia deve essere attrattiva e per questo abbiamo fatto inserire nella delega fiscale l’iva al 4% sulle transazioni d’arte. Servirà a rendere attrattivo il mercato italiano. Dobbiamo aiutare i nostri galleristi e mercanti d’arte ad avere una capacità attrattiva.

C’è poi un progetto ambizioso che stiamo portando avanti: dare la possibilità a chi è in fiera in Italia di avere transazioni come se fosse un porto franco. Aspetto complesso ma è un impegno su cui stiamo lavorando.

L’impegno del Parlamento a favore dell’arte contemporanea. Abbiamo ascoltato l’annuncio del ministro Sangiuliano che ci sarà la capitale italiana dell’arte contemporanea ma l’importanza di Arte in Nuvola è ulteriore: rappresenta il segnale di riscatto e di orgoglio di chi fa, vende, compra e promuove arte contemporanea in Italia.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Arte in Nuvola, al lavoro per aiutare mercato arte contemporanea

Category: Attualità
0
102 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *