Questa mattina ho avuto il piacere di partecipare al 2° Congresso nazionale di CulTurMedia Legacoop, un momento di confronto importante per parlare del riconoscimento del lavoro culturale, priorità della Commissione Cultura da me presieduta.

La legge 106 del 2022 modificherà radicalmente l’attuale disciplina in materia di lavoro nello spettacolo, essa infatti conferisce delega al governo per l’adozione di decreti legislativi.
Il nostro obiettivo è quello di sanare significativi vuoti normativi, ad esempio, la mancanza di un’indennità di maternità adeguata alle specificità del settore.
 Occorre una normazione chiara contro il precariato e, in questo, la proposta sullo statuto sui lavoratori della cultura sarà al nostro vaglio.
In questo momento, migliaia di artisti rischiano di finire sul lastrico a causa di una sentenza della Corte di Cassazione, contraria al riconoscimento dei corretti contributi degli artisti nella fase di pensionamento. Sarà nostro compito chiedere un’interpretazione autentica.
Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

A Culturmedia per chiedere il riconoscimento del lavoro culturale

Category: Notizie
0
407 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *