Federico Mollicone dona il Plasma

 

Vi auguro Buon Natale. Un Natale strano che ha il sapore dei tempi di guerra, del coprifuoco, delle serrande abbassate, per qualche giorno o per sempre. Un Natale che sa di disinfettante, mascherine e tocchi di gomito.

Una festa antica e sempre nuova, come il sole del Solstizio, come la cometa che risplende di nuovo in cielo dopo ottocento anni e prima  guidò i re mistici al cospetto dell’unico Re.

Vi auguro un Buon Natale invitandovi a donare. Donare riscalda il cuore e riaccende la speranza. Come quella cometa in cielo, come gli occhi di un bambino che ridono sempre, anche con la mascherina.

Donate quello che potete. Un giocattolo, un piatto di pasta caldo o una coperta. Ma se potete, donate il Plasma. Io l’ho fatto e ci si sente bene. Benissimo.

E farete del Bene, quello vero. Auguriamoci nuovi tempi e nuovi governi, ma nel frattempo, doniamo.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Io ho quel che ho donato. Buon Natale e chi può doni il plasma.

Category: Notizie
0
327 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *