casa del cinema

casa del cinemaIl gotha del cinema italiano si è riunito ieri presso la Casa del Cinema di Roma, in occasione della presentazione della Legge Quadro Regionale per il cinema e l’audiovisivo, che adottata dalla giunta in dicembre, sta per iniziare il suo iter in Consiglio regionale per la definitiva approvazione. Personalmente riteniamo la proposta dell’assessore Santini e dela presidente Polverini, una rivoluzione positiva in termini di semplificazione dei soggetti erogatori dei contributi e degli interventi, con la costituzione di un ente regionale, nonché per la creazione di un fondo regionale unico. In questo modo si gettano le basi per mettere in piedi una strategia organica di intervento e sostegno agli operatori del settore, rispetto al conclamato insuccesso della precedente giunta di centrosinistra, che ha reso disordinato e confuso il governo delle risorse. Riteniamo molto positivo anche il coinvolgimento del capo dipartimento del Ministero della Gioventù, che ha potuto sottolineare le numerose iniziative del dicastero giudato da Giorgia Meloni, dal finanziamento di un opera prima presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, all’istituzione del Marc’Aurelio Esordienti all’interno del Festival Internazionale di Roma, passando per tutto il pacchetto di interventi a sostegno del protagonismo generazionale e delle eccellenze giovanili nel settore. Desidero poi rivolgere i miei migliori auguri di buon lavoro alla neo direttrice della Casa del Cinema di Roma, Caterina D’Amico, che presto incontrerò come presidente della commissione Cultura, per concordare insieme all’assessore Gasperini, le stategie di rilancio e valorizzazione dell’ente in favore di un maggiore dialogo con il tessuto culturale della Capitale.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Workshop alla Casa del Cinema

Category: Notizie
0
228 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.