girandola1

Come Fdi-An esprimiamo solidarietà e vicinanza all’Associazione ‘iFestivaldi Roma’, che riunisce 22 enti organizzatori di festival e rassegne tra le più importanti della Capitale e del Lazio, che stamane ha lanciato l’allarme sull’Estate Romana che rischia anche questa volta, sarebbe il terzo anno consecutivo, di rimanere senza i fondi necessari.

Già lo scorso anno denunciammo il rischio della cancellazione dell’‘Estate Romana’, ed oggi la più grande manifestazione culturale e artistica della nostra città sta per chiudere definitivamente i battenti a causa dell’incapacità gestionale del sindaco Marino e della sua giunta. È necessario, pertanto, che l’Amministrazione Capitolina congiuntamente alla copertura economica conceda subito le aree, senza perdere altro tempo, così da evitare che i festival che concorrono al bando debbano ritrovarsi fuori tempo massimo ad esaudire le problematiche relative alla programmazione e ad un’adeguata promozione e pubblicità.

Nella storia del Comune di Roma, da Nicolini ad oggi, non era mai accaduto che una rassegna così importante venisse cancellata e che un intero comparto culturale rimanesse agonizzato senza fondi e senza idee. L’atteggiamento di Marino sulla gestione dell’ ’Estate Romana’ è irresponsabile, una posizione che conferma il grande vuoto in materia di politiche culturali e la totale assenza di una pianificazione e di una strategia complessiva sulla città.

Lancio un appello al Ministro Franceschini che conosce bene la situazione di Roma, ormai fuori controllo, affinché il governo intervenga con fondi speciali commissariando il sindaco Marino anche sulla gestione culturale della città per la sua palese incapacità amministrativa.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

L’estate romana va salvata…

Category: caroselloevidenzaNotizieslider
0
267 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.