Condanno con fermezza l’ennesimo tentativo di occupazione dei locali ex Serono, destinati ad ospitare la nuova biblioteca comunale “Goffredo Mameli” nel Municipio VI, messo in atto ieri sera. Non ci sono giustificazioni per un atto illegale perpetrato ai danni di un bene in carico all’Amministrazione capitolina, impegnata per garantire in tempi brevi l’apertura di un presidio culturale pubblico a disposizione di tutti i cittadini del quartiere Pigneto. Sulla vicenda della nuova biblioteca, registro il comportamento irresponsabile di alcuni vecchi arnesi dell’estremismo di sinistra degli anni settanta, infiltrati nel comitato di quartiere e impegnati ad alimentare un clima incandescente e di scontro.

Come membro della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, chiedo al prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, di istituire un presidio fisso di sicurezza davanti la biblioteca, per garantire il naturale proseguimento dei lavori di riqualificazione della struttura. Se non saranno presi provvedimenti preventivi, la denuncia sarà la cronaca di una occupazione annunciata. Come sottolineato anche dal presidente dell’Istituzione Biblioteche, Francesco Antonelli, la Biblioteca “Goffredo Mameli” verrà inaugurata a giorni e sarà gratuita e aperta a tutti. Una nuova sede di 450 mq di spazi moderni e innovativi, che riqualificherà l’intera area del Pigneto con un’offerta culturale di qualità ed eccellenza.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Biblioteca Pigneto, prefetto Pecoraro garantisca sicurezza del cantiere

Category: Notizie
0
264 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.