casa del jazz

casa del jazzUn’estate al ritmo di jazz. Dal 21 giugno al 15 settembre va in scena il “Casa del Jazz Festival”, tre mesi di programmazione musicale di altissimo livello che avranno come teatro il parco della Casa di via di Porta Ardeatina diretta da Giampiero Rubei. La Casa del Jazz si trasformerà in un grande contenitore musicale con interpreti italiani e internazionali, piccole rassegne tematiche legate al latin jazz, al tango, al blues ma anche momenti legati al rock indipendente, al progressive e ad altre forme musicali. Per l’inaugurazione del Festival, fissata per il 21 giugno nel giorno della Festa della Musica, è previsto un evento speciale di rilievo internazionale: il concerto dal vivo di Michel Petrucciani, “Body and Soul Tribute” Live Concert, con una band composta da Rita Marcotulli, Aldo Romano, Furio Di Castri, Manhu Roche, Flavio Boltro, Eric Legnini, Pippo Matino e Francesco Cafiso. Un concerto per promuovere il film “Michel Petrucciani-Body & Soul” del regista premio Oscar Michael Radford, dedicato alla vita del jazzista scomparso nel 1999. Il 24 giugno la Casa del Jazz ospiterà il debutto in Italia di uno degli eventi più attesi del 2011: il concerto esclusivo di Stewart Copeland, che ripercorrerà il repertorio storico dei “Police” in compagnia di colleghi del calibro di Niccolò Fabi, Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Armand Sabal Lecco e Mauro Refosco. Ricchissimo il palinsesto, che prevede la presenza di mostri sacri e di grandi esponenti del jazz internazionale, che trasformerà l’istituzione guidata da Rubei nell’epicentro romano e italiano del jazz. Di grande interesse la collaborazione con il “Circolo degli Artisti”, punto di riferimento a Roma per il rock indipendente, che dal 1 al 5 Luglio organizzerà la rassegna “Soluzioni Semplici”, per festeggiare con il proprio pubblico i primi mesi di vita della sua web tv. Dal 18 al 24 luglio, la Casa del Jazz darà il via alla collaborazione con la New School di New York con un workshop tenuto dagli insegnanti della scuola statunitense e un masterclass di Joe Lovano. Il 10 agosto sarà la volta dello straordinario pianista e compositore João Donato, un autentico fuoriclasse della musica brasiliana capace di incrociare i sentieri musicali più imprevedibili. Si prosegue l’11 agosto, con una straordinaria “Notte Mediterranea”, con Stefano Saletti, “Piccola Banda Ikona”, Ambrogio Sparagna, Jamal Ouassini e Rashmi Bhatt. Dal 12 al 15 agosto, il jazz incontra il tango con Carlos Tero Buschini, Norma Beatriz Santillo e Javier Girotto. Dal 12 al 14 settembre spazio per “Jazz & Fantasy Festival” con un concerto dedicato alle opere di J.R.R. Tolkien. Si chiuderà il 15 settembre, con un omaggio al jazz tradizionale con Lino Patruno Jazz Show. Da presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, rivolgo i miei complimenti al direttore Rubei per aver messo in campo una programmazione molto articolata di grande qualità, capace di intercettare pubblici differenziati e allargare sempre più i confini del jazz, rinnovando l’istituzione della Casa di via di Porta Ardeatina.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Musica, al via il “Casa del Jazz Festival”

Category: caroselloNotizie
0
442 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.