Per verificare la legittimità della composizione a 15 del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Musica per Roma, come presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale invierò al Ministero dell’Economia un quesito formale per chiarire l’applicabilità alla Fondazione dell’art. 6 della legge n. 122 del 30 luglio 2010. La legge prevede, infatti, l’obbligo di modificare gli statuti degli organismi pubblici, anche con personalità giuridica di diritto privato, così da prevedere organi amministrativi con non più di 5 membri. Esiste in questo senso una sentenza del Consiglio di Stato che sancisce la natura pubblica della Fondazione Carnevale di Viareggio, identica nella sua forma giuridica alla Fondazione Musica per Roma. Per quanto riguarda la questione della verifica dei dati di accesso alle Sale del Parco della Musica, al centro di un report istituzionale di cui ribadiamo l’assoluta correttezza, sia nel merito che nel metodo, convocheremo direttamente in Commissione Cultura l’amministratore delegato Carlo Fuortes, alla luce della decadenza del Collegio dei Revisori dei Conti.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Musica per Roma, su rinnovo Cda chiederemo parere a Ministero dell’Economia

Category: caroselloNotizie
0
405 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.