3926003963_b9aa2da347.jpg

A distanza di due anni ancora un tentativo di apertura di una moschea in largo San Vito, all’Esquilino, all’interno di un ex discoteca. Ancora una volta il rione Esquilino si trova al centro dell’attenzione pubblica. Da giorni i residenti denunciano lavori di ristrutturazione dei locali, e le preoccupazioni dei comitati di quartiere sull’ipotesi dell’apertura di una moschea sono assolutamente condivisibili. Già due anni fà si era verificato un tentativo analogo, poi sventato grazie all’intervento del sottoscritto e del consigliere municipale Tozzi. Personalmente voglio rassicurare i comitati di quartiere del rione e il commissario alla Sicurezza del Municipio Roma Centro Storico, Caratelli, a cui sono giunte le segnalazioni, che l’apertura di una nuova associazione culturale di natura islamica a largo San Vito é all’attenzione dell’Amministrazione da diversi mesi, e che siamo intervenuti in tal senso sulla Questura e sul Ministero dell’Interno per assicurarci che non possa essere aperto nessun luogo di culto, né centro di preghiera musulmano perché la destinazione d’uso del locale non lo prevede. Come membro della commissione Sicurezza del Comune di Roma, posso affermare che stiamo verificando anche l’oggetto sociale dell’associazione e l’attività prevista nel locale, e in merito informeremo quanto prima i residenti.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Esquilino, proteste contro apertura moschea

Category: Notizie
0
222 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.