museo-napoleonico.jpg

Aree archeologiche e musei aperti anche il 15 agosto. La straordinaria iniziativa comunale, coinvolgerà domenica ben cinquanta luoghi artistici della Capitale, tra musei, ville, aree archeologiche e gallerie, dal Colosseo al Pantheon, dalle Terme di Caracalla alla Galleria Borghese, tutti luoghi simbolo del ricco patrimonio artistico romano. Sarà un occasione in più per turisti e romani di scoprire queste meraviglie, accompagnate molto spesso al loro interno da importanti mostre. Ai Mercati di Traiano si potrà vedere la mostra “La Dolce Vita 1950-1960”, a Palazzo Caffarelli “L’età della conquista, il fascino dell’arte greca a Roma”, al Museo Napoleonico “Souvenirs d’Italie, la spedizione di Roma del 1849 nel racconto di un francese”, al Museo di Roma in Trastevere “Gli acquerelli di Ettore Roesler Franz”, senza dimenticare aree archeologiche di grande interesse aperte per l’occasione come la splendida Villa dei Quintili e la Tomba di Cecilia Metella sull’Appia Antica o il Parco Archeologico dell Tombe di via Latina.  I romani e i turisti del resto stanno dimostrando di apprezzare l’offerta culturale della nostra città, come attestato dall’iniziativa “Roma in scena” ideata dalla commissione Cultura che presiedo, che tra giugno e luglio ha fatto segnare il 50% in più di presenze rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo dato rappresenta la validità delle scelte operate, e ha permesso di portare oltre 7.000 visitatori nei musei che ospitano questa kermesse. Una serie di eventi di grande pregio e valore artistico, che animeranno la nostra città rendendola sempre più viva e conferendole quello specifico spessore culturale che le compete.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

A Roma il ferragosto si passa tra musei e aree archeologiche

Category: Notizie
0
204 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.