lupa.bmp

Comune di Roma addio… ma solo sui documenti. A deciderlo non é un vezzo di chi vuole un ammodernamento ma i decreti attuativi della riforma di Roma Capitale. Da settembre sparirà la dicitura Comune di Roma da documenti, carte bollate, certificati e da tutta quella documentazione che fa direttamente riferimento al Campidoglio. Al suo posto i romani troveranno la scritta “Roma Capitale”, ovviamente niente paura perché le modifiche saranno graduali. L’assessore alla Cultura Croppi assicura che nulla cambierà dal punto di vista comunicativo, cioé Roma sarà sempre Roma, tuttavia da un punto di vista amministrativo ci sarà un cambiamento storico. Cambia veste anche il Consiglio comunale che diventa Assemblea capitolina, e così cambieranno i tesserini identificativi dei Consiglieri comunali, i testi di mozioni, delibere, atti che non saranno più prodotti dal Consiglio comunale ma da un ente diverso. Rimarrà invariato il marchio Roma perché é stato scelto tramite un concorso e raffigura la Lupa capitolina accompagnata dalla scritta Roma, a cambiare look sarà invece lo stemma della Città Eterna, cioé lo scudetto con su scritto S.P.Q.R., nel quale al posto di Comune di Roma figurerà Roma Capitale. Personalmente ritengo che questa svolta sia una grande chance, ma bisogna distinguerla dal brand Roma perché modificare questo sarebbe un errore. Il cambiamento dunque inizierà in autunno con l’attuazione del primo decreto su Roma Capitale. Nuovo nome per la burocrazia, meno paludato ma più moderno, perché riporta al ruolo politico della Città Eterna. 

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Il Campidoglio diventa Roma Capitale

Category: Notizie
0
328 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.