foto_grande_345.jpg

Grande risalto è stato dato dai media nei giorni scorsi sul cedimento strutturale avvenuto in una parte della Domus Aurea, presso il parco del Colle Oppio, uno dei luoghi archeologici più importanti della città. Secondo le parole del sovrintendente Filippi, partiranno a breve i lavori di messa in sicurezza della parte orientale della Domus Aurea, già in appalto. La sovrintendenza sta andando avanti con le proprie attività di manutenzione ordinaria e anche qualcosa di più che ordinario, che riguarda sia le parti strutturali che quelle affrescate. E’ in avvio un lavoro anche con gli archeologi del Comune di Roma, per cercare di inquadrare tutte queste attività in un progetto generale che abbia come centro dell’attenzione proprio il Colle Oppio in tutte le sue parti. Non possiamo che sottolineare positivamente quanto riferito dal sovrintendente Filippi, che non riguarderà soltanto l’area della Domus Aurea ma anche tutta l’area verde e gli altri insediamenti archeologici del parco. In qualità di presidente della commissione Cultura, avevo già convocato tutti i soggetti protagonisti per vedere presto ridefinita la commissione Colle Oppio rispetto al precedente progetto per la riqualificazione dell’area, che risaliva addirittura all’assessore Borgna e al sindaco Rutelli, e che ormai risulta essere superato a detta stessa degli esperti. Convocherò dunque presto una nuova commissione, invitando tutti gli uffici interessati per fare in modo che finalmente dopo quindici anni, il parco di Colle Oppio possa finalmente essere riqualificato nella sua totalità, mantenendo la funzione di parco pubblico e di area archeologica di grande pregio.  

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Presto riqualificazione del parco del Colle Oppio

Category: Notizie
0
898 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.