boccaverita.jpg

Un estratto conto che riporta un 9,6 miliardi. E ancora le tante voci per cui ogni anno di gestione dei sindaci di centrosinistra, Rutelli e Veltroni, è costato a Roma di ben 640 milioni. Questo è il prelievo fiscale della sinistra al governo della Capitale nel periodo che va dall’8 dicembre 1993 al 28 aprile 2008. E’ la dicitura del bancomat scenografico posizionato davanti alla Bocca della Verità, dal sottoscritto e dal colleghi di maggioranza Francesco De Micheli, Maurizio Berruti, Lavinia Mennuni, Giorgio Ciardi e i presidenti di alcuni municipi Pdl come Cristiano Bonelli del IV, Massimo Lorenzotti dell’VIII e Alfredo Milioni del XIX. Una manifestazione che vuole raccontare una corretta informazione e far capire la situazione alla gente. Oltre all’appuntamento di ieri, la campagna informativa messa a punto dal Pdl capitolino, sarà fatta di oltre 10mila manifesti affissi in tutta la città, che spiegheranno attraverso il fumetto che ha per protagonista un componente della Banda Bassotti, come la città e i municipi risentano inevitabilmente della gestione dei sindaci di centrosinistra, Rutelli prima e Veltroni dopo. Alcuni dei presidenti dei municipi di sinistra che in questi giorni protestano contro Alemanno, qualche tempo fa nascondevano il debito, oggi diciamo di chi sono le responsabilità e diamo una risposta alla sfacciataggine di chi oggi protesta contro la mancata approvazione del bilancio comunale.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Bocca della Verità, Pdl espone estratto conto delle colpe della sinistra

Category: Notizie
0
189 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.