ara_pacis.jpg

Trasformare le periferie in nuove centralità culturali ed evitare che genio creativo, talento e creatività rimangano inespressi per mancanza di strutture e risorse, o peggio siano costretti a migrare. Questo è l’obiettivo cardine del bando “Incubatori culturali” che ho descritto come presidente della commissione Cultura del Comune di Roma, alla platea di “L’Italia che innova”, evento inserito nel progetto Side Leaders che si è svolto presso la bella cornice dell’Ara Pacis, col patrocinio del ministero della Gioventù. Sotto il qualificato tutoraggio di Zètema, il Comune di Roma si occuperà di sostenere la realizzazione dei progetti di imprenditoria culturale nascenti, fornendo le infrastrutture tecnologiche, attrezzature, servizi gestionali e supporto promozionale. Un investimento strategico per favorire la nascita di nuove imprese culturali in periferia e l’avvio di nuove aziende, dando corpo alle idee di chi, con genialità e talento, impegna tempo, risorse ed energie nell’ideazione, progettazione e realizzazione di modelli imprenditoriali innovativi a servizio del territorio.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Roma, capitale dell’imprenditorialità giovanile

Category: Notizie
0
226 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.