spettacolo_di_danza.jpg

Grande attenzione da parte della candidata alla presidenza della Regione, Renata Polverini, sul tema della cultura. Lo dimostrano gli incontri  della candidata in questa sua campagna elettorale. Proprio ieri infatti la Polverini ha incontrato i vertici Agis e Anec Lazio che hanno avanzato alcune proposte quali riformare la legge regionale per lo spettacolo dal vivo e permettere alle imprese di musica, danza e teatro l’accesso ai bandi per i fondi europei, per quelli anticrisi e della camera di Commercio di Roma, tutte proposte accolte positivamente dalla candidata. La Polverini ha quindi sottolineato che non c’é niente di più importante per far crescere culturalmente un Paese che investire nell’arte e nello spettacolo. In caso di elezione alla presidenza, la candidata punterà alla riforma della legge regionale ma anche alla promozione del turismo, che passa dal rilancio del settore. Secondo alcuni dati forniti dall’Agis e dall’Anec, il Lazio risulta essere la prima regione come numero di spettacoli dal vivo e seconda come volumi d’affari, complessivamente inoltre sempre nel Lazio sono attive il 20% delle imprese che in Italia operano nel settore dello spettacolo, che danno occupazione al 34% dei lavoratori impegnati in Italia. Come presidente della commissione Cultura del Comune di Roma, chiederò alla futura Regione di creare un circuito di sussidiarietà sull’esempio di quello del Campidoglio, che ha creato “Roma in scena”, con l’apertura di musei civici e teatri all’aperto.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Cultura, riformare la legge spettacolo dal vivo

Category: Notizie
0
244 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.