vllcelimontana01.jpg

Non si placano le polemiche sulla strutturra di padiglioni allestita all’interno di Villa Celimontana, che hanno ospitato la rassegna Villa Celimontana Jazz. La polemica nasce da un comitato di residenti del Celio, che rivendica una privazione di spazio verde invaso dalle strutture dell’associazione, che si sarebbe dovuta smantellare  alla fine della rassegna estiva dell’Estate Romana, ma che è stata prolungata fino a Natale in vista dei concerti che l’Amministrazione capitolina ha offerto ai cittadini per il periodo natalizio. Personalmente tengo a sottolineare che, l’esperimento di mantenere nelle ville storiche presidi culturali é un indirizzo per la loro vivibilità e la riqualificazione. Purtroppo alcuni comitati di residenti come quelli del Celio, seppur bene organizzati e presenti, hanno un’anima politica vicino all’opposizione. Non si ricordano infatti simili prese di posizione per denunciare una presenza invasiva all’interno del Parco della Pace al Celio con manifestazioni musicali analoghe. Difendiamo quindi l’indirizzo dei presidi permaneti nelle ville storiche, come si vedono del resto in tutte le grandi città europee dove si può ascoltare musica in villa tutto l’anno.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Villa Celimontana, ancora polemiche sulla struttura rassegna jazz

Category: Notizie
0
350 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.