galleria_nazionale_arte_intro.jpg

Dalla musica classica al blues, dal pop al jazz, le note di diversi generi musicali invaderanno musei, spazi espositivi e accademie, in circa una trentina di siti di Roma e di alcuni capoluoghi del Lazio. La notte di sabato 28 novembre, Roma diventerà un grande palcoscenico per la musica dal vivo, grazie all’iniziativa “Musei in musica”, manifestazione promossa dal Comune di Roma-Assessorato alla Cultura e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Dopo la “Notte dei Musei” dello scorso maggio, che ha coinvolto soprattutto giovani registrando 45mila presenze, il Campidoglio propone un’altra serata all’insegna dell’arte a tutto campo. Dalle ore 20.00 alle ore 24.00 più di novanta appuntamenti di musica e danza animeranno alcuni tra i luoghi culturali più belli che saranno aperti e visibili gratuitamente. Tanti gli appuntamenti, tra cui segnaliamo “Inaudita-Meraviglie inedite della musica strumentale del Seicento romano” presso l’Archivio di Stato, Danilo Rea-Piano Solo presso i Musei Capitolini, “Tre tempi per raccontare Roma tra canzoni, poesie, sonetti e monologhi romaneschi” presso il Museo di Roma in Trastevere, “Musiche di Astor Piazzolla” presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio e “La musica nera dal blues all’hip hop” presso l’Accademia Belgica, senza dimenticare “Jacques Prevért in musica” presso il Mattatoio del Comune di Frosinone o il “Brasilian trio” presso la Sala Espositiva d’Arte Contemporanea del Comune di Latina, per iniziative che puntano a trasformare i luoghi d’arte in luoghi vivi  e attivi.  

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Musei in musica tra pop, jazz, blues e classica

Category: Notizie
0
193 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.