127_1.jpg

Mancano meno di due mesi alla chiusura de La Rinascente, e mentre si discute del futuro del grande magazzino, che riaprirà nella nuova sede del Tritone, le commesse di largo Chigi hanno un’unica certezza, di ritrovarsi in mobilità da fine dicembre. Sono pronte a dar battaglia e noi come Comune siamo dalla loro parte, infatti l’azienda non sta rispettando gli accordi sindacali e di tutela dei lavoratori. L’iter della costruzione della nuova Rinascente è in commissione Urbanistica, ed è ormai in dirittura d’arrivo. Dovrebbe poi a giorni andare in sede di Consiglio comunale, in quanto si prevede l’approvazione entro i primi giorni di novembre. Come presidente della commissione Cultura che ha seguito fin dall’inizio la faccenda, posso dire che c’è appena stato il workshop di presentazione del progetto con i rappresentanti dell’azienda e del Comune. Mentre da una parte il Campidoglio sta spingendo al massimo l’iter, la società non sta rispettando gli accordi presi, contravvendo anche all’indirizzo di una mozione votata all’unanimità dal Consiglio comunale. Chiederò a questo riguardo al sindaco, all’assessore all’Urbanistica Corsini e a quello al Commercio Bordoni, di aprire subito un confronto per capire per quale motivo la società non rispetta i patti.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Rinascente Largo Chigi, commesse in rivolta

Category: Notizie
0
283 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.