524-via_del_governo_vecchio.jpg

In arrivo la rivoluzione del commercio. Il centro storico dice infatti addio alla vendita dei prodotti dozzinali, all’escalation di negozi di souvenir monoprezzo, dando invece il via libera alle attività artigianali e ai prodotti tipici locali. Da oggi infatti, chi vorrà aprire o trasformare la propria attività commerciale nel centro storico, potrà farlo solo nel rispetto di una gamma di attività tutelate, dalle gallerie d’arte ai giocattoli d’epoca, dalle gioiellerie ai negozi di antiquariato. Se l’attività che si vuole aprire non rientra in questa gamma, l’esercente dovrà sottoporre la proposta ad un’apposita commissione tecnica, che valuterà se l’attività commerciale ha le caratteristiche di qualità necessarie e aderenti a quelle richieste. Lo stabilisce la delibera 50/2009 approvata l’altro ieri dal Consiglio comunale e presentata in conferenza stampa dal sottoscritto come presidente della commissione Cultura insieme al delegato del sindaco per il Centro Storico, Dino Gasperini. La delibera estende il numero di strade e rioni capitolini e la gamma di attività commerciali tutelate. In programma controlli e verifiche dei regolamenti del centro storico sulle attività che hanno inaugurato con un settore merceologico e si sono trasformate in un altro. La delibera di fatto modifica ed integra la delibera 36/2006 sul centro storico. Tra le attività artigianali tutelate sono state escluse le carrozzerie, le gelaterie artigianali, le pizzerie al taglio, i kebab e le paninoteche. Lo scopo concettuale di questa delibera, è che il centro storico capitolino è un patrimonio da tutelare, per questo procederemo con controlli e verifiche sul rispetto del regolamento e lanciamo un atto d’accusa contro il mancato rispetto del regolamento avvenuto finora.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Nel centro storico solo commercio di qualità

Category: Notizie
0
238 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.