gay-bombe-carta-3.jpg

Come avevamo annunciato poco tempo fa, anche la seconda parte degli interventi della messa in sicurezza del primo tratto di via San Giovanni in Laterano, meglio nota come Gay Street, è stata attuata. L’installazione delle fioriere nel tratto tra piazza del Colosseo e via Labicana rappresenta un passo importante per completare il processo di riqualificazione e messa in sicurezza dell’area archeologica Ludus Magnus. Ringrazio il delegato per il Centro Storico Dino Gasperini, per aver sostenuto insieme a me il percorso di ripristino del decoro e della vivibilità dell’area, avviato dopo aver incontrato  a luglio il presidente dell’Arcigay, Fabrizio Marrazzo, a seguito dell’ennesimo grave attentato alla comunità gay. Una prima risposta all’emergenza arrivò nei primi giorni di agosto, quando vennero installate con la funzione di dissuasori del traffico, le prime otto fioriere sul tratto iniziale di via Labicana. Provvedimenti di questo tipo sono la migliore risposta alle solite strumentalizzazioni della sinistra su una presunta deriva omofoba della Capitale. Non esiste infatti nessun “caso Roma” e le iniziative dell’Amministrazione Alemanno, non ultimo il protocollo d’intesa con il ministro Carfagna sono li a dimostrarlo.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Gay Street, messa in sicurezza tutta l’area

Category: Notizie
0
256 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.