image_bedandbreakfast_exterior_11.jpg

Avevano allestito una bisca clandestina nei pressi di Piazza Vittorio, nel quartiere Esquilino, all’interno di un anonimo locale commerciale, trasformato in un vero e proprio punto di ritrovo per cittadini cinesi appassionati del gioco d’azzardo. Il locale, di libero accesso al pubblico, è stato attrezzato con tutti i confort necessari all’intrattenimento dei giocatori più esigenti. Durante l’irruzione, gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Roma, hanno sorpreso nove cittadini cinesi impegnati nel gioco, sequestrando fiche, mazzi di carte, dadi, oltre denaro contante per un valore di circa quattromila euro. Sotto i tavoli da gioco sono state trovate anche due accette e un coltello, pronti per poter essere utilizzati in caso di necessità. Come membro della commissione Sicurezza del Comune di Roma, non posso che complimentarmi con gli agenti della Polizia di Stato, la cui azione ha permesso di scoprire questa bisca clandestina, confermando la presenza invisibile della criminalità cinese in questo rione. Senza voler colpevolizzare la comunità coinvolta, ma ben consapevoli che esistono abusivismo e racket in questa zona, appare sempre più necessario non abbassare la guardia, ma colpire la criminalità cinese con la collaborazione della stessa comunità residente in Italia e permettere di ristabilire all’Esquilino legalità e sicurezza.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Bisca illegale cinese scoperta all’Esquilino

Category: Notizie
0
182 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.