gabriella-ferri.jpg

“Ognuno ha tanta storia, tante facce nella memoria, tanto di tutto tanto di niente, le parole di tanta gente”, cantava l’indimenticabile Gabriella Ferri, ultima grande interprete femminile della canzone romana, le cui interpretazioni graffianti e personali delle canzoni popolari, la rendono un’artista unica. Roma non poteva dimenticarla, e quest’anno in occasione dei festeggiamenti del Natale di Roma, l’Amministrazione comunale le ha voluto tributare l’omaggio che merita. Come presidente della commissione Cultura del Comune di Roma, insieme al figlio e alla sorella della cantante, a distanza di cinque anni, abbiamo voluto ricordarla con un convegno che si è svolto in Campidoglio, che ha fatto da apripista a due importanti iniziative portate avanti dal Comune, un concerto la sera del 21 aprile nel cuore di Testaccio, che ha dato i natali alla cantante e l’ha vista crescere, e il via libera alla targa commemorativa in omaggio dell’artista, prematuramente scomparsa cinque anni fa, che verrà affissa in Piazza Santa Maria Liberatrice. Un’eccezione -secondo la prassi infatti sono necessari dieci anni dalla scomparsa per ottenere un simile riconoscimento-  che mette in evidenza il forte legame che tutt’ora lega Roma e la Ferri.  

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Roma ricorda Gabriella Ferri

Category: Notizie
0
339 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.