eur.jpg

Due mozioni in aula Giulio Cesare e una memoria di Giunta approvata l’altro ieri, per il “Gran Premio Roma” di Formula Uno, firmata dall’assessore all’Urbanistica Marco Corsini. Gli studi sono a livello iniziale, ma l’impressione è che un gran premio possa diventare una grande opportunità per la riqualificazione di un quartiere importante come quello dell’Eur. Nella memoria si riporta lo studio preliminare del tracciato con partenza in via delle Tre Fontane, dove è prevista anche la realizzazione di un nuovo viadotto all’incrocio tra la Colombo e le Tre Fontane. L’indotto turistico che il Gran Premio di Formula Uno porterebbe alla Capitale è ovvio ed è quasi superfluo sottolinearlo, visto che con i suoi 500-600 milioni di telespettatori stimati, porterebbe Roma in primo piano sulla vetrina internazionale. Ieri in Consiglio comunale sono arrivate le due mozioni della maggioranza e dell’opposizione. La prima firmata anche dal sottoscritto insieme ad altri consiglieri Pdl, impegna il sindaco a valutare l’impatto ambientale, economico e finanziario per lo svolgimento della corsa automobilistica, e richiede l’opportunità di un comitato tecnico interistituzionale con l’incarico di valutare la convergenza di interessi, per la realizzazione dell’evento sportivo. La seconda dell’opposizione propone come circuitola la pineta di Castel Fusano, dove nel 1954 si tenne già un gran premio. Io personalmente ritengo che questa sia una grande chance, ma che bisogna ragionare sulla collocazione, perchè l’Eur ha una situazione consolidata e potrebbe essere alto troppo l’impatto sul quartiere.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Gran Premio Formula Uno, il Campidoglio discute sulla fattibilità

Category: Notizie
0
212 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.