carnevale-manifesto.jpg 

Dopo oltre un secolo, a Roma torna il carnevale più antico del mondo. Dal 19 al 24 febbraio 2009, Roma vivrà nuovamente questa antica consuetudine, attraverso numerosi festeggiamenti che si svolgeranno tra il centro storico e diversi municipi che hanno aderito all’iniziativa. Questa mattina, in veste di presidente della commissione Cultura del Comune di Roma, insieme all’assessore alla Cultura Umberto Croppi e al presidente di Zètema Progetto Cultura Francesco Marcolini, abbiamo presentato alla stampa “Carnevale 09. Una festa esagerata”, un cartellone di circa trenta iniziative carnevalesche talmente ricco, come non si vedeva da  molto tempo. Come ho sottolineato in conferenza stampa, i caratteri della celebrazione carnevalesca nella Capitale hanno origini antichissime, e sono espressione del bisogno di un temporaneo scioglimento degli obblighi sociali e delle gerarchie. Con questa manifestazione che ha richiesto un lungo lavoro di sinergie, abbiamo voluto  dar voce alle nostre antiche tradizioni popolari purtroppo dimenticate, per dare un rilancio anche alla nostra bella città,  troppo a lungo mortificata dalle passate amministrazioni. La riscoperta della tradizione del carnevale di Roma, significa anche riscoprire alcuni luoghi legati alla storia culturale della città, come la presenza dei cavalli a piazza del Popolo a evocare le corse dei berberi lungo via del Corso durate fino al 1882. Il periodo di maggiore splendore del carnevale romano è sicuramente l’età romantica, periodo in cui divenne talmente tanto preponderante rispetto alle altre città, da richiamare visitatori italiani e stranieri da tutto il mondo, come ci attestano il racconto “Il carnevale di Roma” tratto da “Viaggio in Italia” di Wolfgang Goethe o gli splendidi dipinti del pittore bellunese Ippolito Caffi. Tra gli appuntamenti più significativi di questa kermesse, vi voglio ricordare il “Ballo in maschera per i bambini” che aprirà i festeggiamenti giovedì 19 febbraio da piazza Navona; e poi ancora sabato 21 presso il cortile di Palazzo Massimo alle Colonne e il cortile di Palazzo Sforza Cesarini dove ci sarà un’animazione carnevalesca mentre a piazza Navona il pubblico sarà intrattenuto dal Carro della Commedia dell’Arte con artisti che si esibiranno in repertori classici. Non posso dimenticare domenica 22 febbraio presso piazza del Popolo dove ci sarà una sfilata di arte equestre mentre in serata sulla terrazza del Pincio un grande spettacolo pirotecnico di fuochi delfici stupirà gli spettatori. Questo e molto altro per un carnevale indimenticabile.    

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

A Roma torna un “carnevale esagerato”

Category: Notizie
0
180 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.