largo-argentina_3829.jpg(DIRE) Roma, 9 giu. – “Abbiamo partecipato all’incontro convocato tempestivamente dall’assessore Bordoni con vigili, Ama e Municipio. Riteniamo estremamente positivo il nuovo stile dell’amministrazione che chiama direttamente le associazioni per affrontare e risolvere il problema del grave degrado ambientale dell’area sacra. Un’area archeologica di rilevanza internazionale che tutto il mondo ci invidia e che invece e’ divenuta un suk invivibile. Chiediamo agli assessori competenti e non solo a Bordoni, che si occupa di commercio, di accogliere le richieste esasperate dell’Associazione Argentina rappresentata da Marco Lepre”. E’ quanto ha dichiarato Federico mollicone, consigliere comunale del Pdl.
“In particolare abbiamo chiesto- prosegue mollicone- venendo incontro alle richieste dei residenti e degli operatori, un’ordinanza antibivacco al sindaco e al prefetto per un servizio fisso di polizia municipale e interforze contro i bivacchi in dieci punti critici del centro storico. Oltre a Largo Argentina, piazza Vittorio, Colle Oppio e altri luoghi che devono essere censiti ascoltando le segnalazioni dei residenti”.
“Per Piazza Cairoli e in altri spazi del centro storico, invece, chiediamo che venga sperimentata contro il degrado la gestione mista tra amministrazione e associazioni dei residenti e di strada”, conclude mollicone.

(Com/Log/ Dire) 12:55 09-06-08

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

(LZ) LARGO ARGENTINA. MOLLICONE: STOP A DEGRADO SCANDALOSO, SUBITO ORDINANZA ANTIBIVACCO E PRESIDIO FISSO DEI VIGILI URBANI

Category: Notizie
0
236 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.