AttualitàcaroselloevidenzaNotizieslider

Vi aspettiamo. Auguri

È una tradizione che si rinnova quella del Presepe vivente di Piazza Paganica. Un’occasione per brindare insieme e ammirare il Presepe a cura del “Comitato per il Presepe romano” e sentire i tradizionali canti natalizi. Insieme con Giorgia Meloni e Fabio Rampelli  per chiudere un anno ricco di grandi e importanti battaglie con molte vittorie e vegliare una primavera di cambiamento in Italia. Vi aspetto per farci gli auguri.

caroselloevidenzaNotizieslider

auguri-italia

Il 21, come ogni anno celebreremo il Solstizio (XXXIV) tra sacro e profano facendoci gli auguri e vegliando il Sole nuovo che rinascerà alle 22.41. Tra le letture del Richiamo del Corno e la satira dei regali. L’appuntamento è dalle ore 18.30, in via dei Luxardo, 39 ( via Tiburtina altezza GRA) con Brindisi e cena seduti. ( Biglietto 20 euro – studenti e disoccupati 10 euro)

Solstizio

Il 22 dicembre alle 17.30 invece saremo a Piazza Paganica per sostenere la raccolta a favore dei comuni del terremoto degustando le lenticchie di Norcia, per celebrare la tradizione con un simbolico presepe vivente e per augurarci una nuova italia. Con Giorgia Meloni e Fabio Rampelli. Chi manca è un Renziloni.

auguri2016

caroselloevidenzaNotizieslider

 

 

banner-sito-1150x400-roma
Magari hai pensato voterei No… “ma che ci vado a fare”… tanto i No sono in vantaggio e non c’è bisogno che vada tanto non raggiungeranno… il quorum. Ecco se ti fossi distratto o fossi stato ipnotizzato dalle continue bugie di Matteo Renzi è bene ricordarci che questo referendum non ha il quorum.

Vincerà chi avrà preso più voti. Per cui non basta pensare, ma occorre andare a votare NO.

Non mi dilungo qui per illustrarti le ragioni del NO che troverai in maniera approfondita sul sito www.comitatonograzie.it, ti dico soltanto che tutto quello che senti sul taglio delle poltrone, dei costi della politica, sull’abolizione del Senato, della semplificazione legislativa è falso.

In questi ultimi giorni ti chiedo di mobilitarti, di non seguire solo la tv, ma di partecipare. Ci sono tante iniziative, ma te ne segnalo tre a Roma e a Napoli.

Il 27 Novembre alle 10,30 a Roma nel bellissimo Auditorium del Massimo (via del Massimo, 1 – zona Basilica San Paolo Eur)  saremo con il nostro presidente Giorgia Meloni per prepararci alla scatto finale a sostegno del NO. Una grande manifestazione a cui ti chiedo di invitare amici e parenti per mobilitarci insieme.

Il 30 Novembre  nello storico Circolo di Colle Oppio (Via Terme di Traiano 15A ore 18,30)  nel centro di Roma , ci sarà l’On. Fabio Rampelli, Capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, e insieme a dirigenti e iscritti per un Aperitivo a favore delle ragioni del NO con musica e immagini (rispondi a questa mail se pensi di partecipare).

Il 1 Dicembre a Napoli alle17 ( hotel Ramada ore 18)  chiuderemo la mobilitazione nazionale di questa interminabile campagna elettorale per organizzare poi i rappresentanti di lista e difendere ogni voto nel seggio.

Oltre a queste segnalate ci sono sicuramente iniziative del Comitato No Grazie vicino casa o nel tuo comune a cui potrai partecipare. Aiutaci a potenziare la diffusione e il coinvolgimento delle persone e sostienici sui social.

In alto i cuori

Federico

 

a5-colle-oppio-30

Se ti volessi iscrivere a Fratelli d’Italia per aiutarci (10 euro)  puoi rispondere a questa mail e ti dirò come fare. Puoi anche contribuire con un sms al numero 499444 ( 2 euro)
caroselloevidenzaNotizieslider

Ecco lo scempio sul Colosseo Quadrato

Il ministro Franceschini risponda subito all’interrogazione del nostro capogruppo Fabio Rampelli riguardo la struttura in costruzione sul Palazzo della Civiltà Italiana, il famoso e bellissimo “Colosseo Quadrato”.

La struttura modernista in vetro e acciaio, costruita in sopraelevazione di un intero piano, è comparsa all’improvviso sull’edificio vincolato come bene monumentale in un’area sottoposta alla vigilanza anche del Genio Civile regionale che richiede, nell’ambito del Piano Casa, l’adeguamento sismico dell’intero condominio anche al singolo condomino che decida di usufruire dello stesso ampliando pochi metri quadrati. Una follia. Invece scopriamo che alle multinazionali tutto è permesso. Viene da pensare che le Soprintendenze e gli uffici regionali rilascino pareri “on demand” a seconda di chi sia il richiedente.

Oltretutto, consideriamo ridicola la concessione a soli 8000 euro al giorno – quanto si paga per l’affitto di una piccola location per un matrimonio – riconosciuta al gruppo Fendi. Franceschini spieghi perché, oltre a svendere il patrimonio monumentale agli stranieri, non si fanno rispettare anche a loro le leggi che invece impediscono ai normali cittadini di usufruire nel Lazio del “Piano Casa”, che rimane di fatto inapplicato per la ottusità “maliziosa” di tecnici statali e regionali.

Il Colosseo Quadrato è un patrimonio architettonico monumentale conosciuto e studiato in tutto il mondo, è già una vergogna che non sia stato recuperato e gestito con fondi statali, ma almeno ne sia tutelata l’integrità visiva e strutturale.

 

 

caroselloevidenzaNotizieslider

image-2

 

Il ministro Dario Franceschini ha confermato l’assenza di gare pubbliche europee per l’assegnazione dei servizi di biglietteria e di quelli aggiuntivi del Colosseo e del polo museale nazionale negli ultimi 15 anni , durante il question time di oggi, rispondendo a Fabio Rampelli capogruppo di Fdi An. Il titolare di Piazza del Collegio romano ha anche confermato l’intenzione di procedere a gara, attraverso la Consip, e di voler fare concorrenza ai privati per la gestione degli stessi servizi che oggi fruttano, ogni anno, milioni di euro ai privati come Coop culture ed Electa Mondadori per il Colosseo, per l’area archeologica centrale e per molti altri musei nazionali.

 

image-1

L’ingenuo tentativo del Ministro di ridimensionare le percentuali di incasso dei privati contrasta con l’inchiesta dell’Espresso che non ci risulta smentita che riporta percentuali ben diverse elaborate dalla fonte ministeriale. Quindi dati ufficiali. Franceschini si è nascosto dietro alla ripartizione dei fondi tra biglietteria e servizi aggiuntivi, quando in realtà la cifra denunciata da Fdi e dall’Espresso vede esattamente la strabiliante cifra di 522, 746 milioni ai privati dal 2001 al 2013 e solo 74.724 milioni allo Stato.

Ora, siamo stati sempre a favore della vera sussidiarietà e sostenitori dell’apertura dei Beni culturali ai privati, ma con controllo e beneficio pubblico. Questi dati dimostrano che nei confronti del pubblico vi è stata una vera e propria “stangata”. E poi le soprintendenze non pagano gli straordinari ai dipendenti. Il ministro avvii una indagine interna e relazioni alla Corte dei conti o saremo noi a farlo con un esposto.

 

esterno.gif

 

 

Grande successo, il 16 Luglio scorso, per l’edizione 2008 di “Notte di mezza estate” che ha visto la partecipazione di più di 2000 persone nella splendida cornice di San Gregorio al Celio.

Con la conduzione di Fabio Rampelli, padrone di casa, si sono alternati momenti di alto spettacolo e premiazioni con il libro “Anima destra” di Aldo Di Lello. Gli interventi più applauditi, ovviamente, quello del Sindaco Alemanno, dell’Assessore Croppi e dell’enfant prodige della politica italiana, il ministro Giorgia Meloni.

Eravamo tutti lì, in una splendida notte di mezza estate, per celebrare il sogno di una vittoria storica. Dedicata a Paolo colli, ad Alessandro Vicinanza, a Tony Augello e a molti altri.