Per inaugurare le celebrazioni nazionali del bicentenario della morte del grande Maestro Antonio Canova (1822-2022) che visse e lavorò a Roma per ben 43 anni, come ICAS – Intergruppo parlamentare Arte, Cultura e Sport, e ArtSharing, in collaborazione e con il patrocinio dell’Assessorato all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Pari opportunità della Regione Veneto, abbiamo organizzato, a partire dalla Capitale, una promozione per farlo conoscere a piccoli e grandi e avvicinarli così al mondo dell’arte.

La conferenza stampa nella quale è stato presentato l’intero progetto dedicato alle celebrazioni dell’Anno/Bicentenario Canova si è tenuta al Museo Atelier Canova Tadolini, in Via del Babuino 150/A.

Per l’occasione hanno partecipato e sono intervenuti Georgiana Ionescu, fondatrice ArtSharing; Elena Donazzan, Assessore Regionale all’istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità del Veneto; Federico Mollicone, fondatore e capogruppo ICAS; Lucia Borgonzoni, sottosegretario alla cultura; Maria Pia Morelli, autrice della collana “Agata allegra Mucci”; Cettina Fazio Bonina, presidente del Premio “Porta d’Oriente” che Maria Pia Morelli ha vinto nel 2021 per la sua Collana di libri “Agata allegra Mucci”; Manuela Trombetta, ideatrice di Fairplay4u, piattaforma distribuita gratuitamente nelle scuole; Domenico De Masi, sociologo; Francesco Leone, canoviano e autore della prima biografia del Canova; Fabrizio Malachin, direttore dei Musei civici di Treviso, Francesca Lattanzi Benucci; proprietaria del Fondo Canova-Tadolini.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Presentazione del Bicentenario Canova

Category: AttualitàcaroselloevidenzaNotizieslider
0
298 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.