Emergenza Fregene. Se il mare avanza e distrugge le nostre coste. E il Pd sta a guardare…

0

 

Abbiamo presentato un’interrogazione  con il Capogruppo FDI , Fabio Rampelli in Parlamento – dopo le segnalazioni dei residenti e degli operatori balneari e le nostre interrogazioni diFabrizio Santori in Regione – per denunciare la grave emergenza erosione delle coste di Fregene e l’immobilismo del comune di Fiumicino, della Regione Lazio e del Ministero dell’Ambiente .

 

Dopo le ultime mareggiate di Febbraio e Marzo molti stabilimenti sono stati gravemente danneggiati e la spiaggia nella zona di Fregene sud è quasi scomparsa.

 

Nonostante sopralluoghi, dichiarazioni stampa e la disponibilità della Giunta Zingaretti a stanziare 4 milioni di euro, poi dimezzati, niente è stato fatto negli ultimi anni. Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino aveva promesso la massima mobilitazione, ma non sono nemmeno riusciti ad autorizzare il geotubo proposto dai concessionari degli stabilimenti a loro spese.

 

Nell’atto abbiamo chiesto al Ministro Galletti, che attraverso il Tavolo nazionale contro l’erosione delle coste dovrebbe vigilare sull’attività delle regioni costiere, cosa sia stato fatto per Fregene e cosa intenda fare per intervenire in emergenza a difesa della costa laziale e delle coste italiane in generale.

 

Il Pd governa tutta la filiera ambientale e degli enti locali dal comune al Ministero e lo sfacelo è evidente. Difendere le nostre coste significa difendere il territorio, il lavoro e la bellezza dell’Italia.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Share.

About Author

Leave A Reply