Auguriamoci un Santo Natale…

1

 

Raffaello, San Michele e il drago (1505 circa) Louvre

Raffaello, San Michele e il drago (1505 circa) Louvre

 

È tempo di veglia per la nascita del Cristo ed è tempo di auguri.

Auguriamoci di essere cristiani, imperfetti e peccatori, ma anelanti al giusto.

Auguriamoci di vivere la fortuna di essere cristiani qui in Occidente e di poter aiutare i nostri fratelli che soffrono e vengono perseguitati in Siria e discriminati in

Terra Santa.

Auguriamoci di sconfiggere il maligno che alberga ormai anche nella Chiesa e che tornerà ad essere santa e caritatevole.

Auguriamoci di vivere, al di là dei vuoti riti sociali, con umiltà e pietà.

Auguriamoci di vivere liberi dalla necessità per la libertà dei nostri figli e della nostra Patria.

Pro sit

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Share.

About Author

Federico

1 commento

  1. Caro Federico, la scuola dei vincitori ha ormai annichilito la gioventù italiana rendendola talmente ignorante della Storia del proprio Paese , dal non riuscire a trovarne più nessuna risorsa alternativa al suicidio di massa. Delle glorie dei giovani Mameli e delle origini dell Tricolore nulla conoscono, pensano che il Vittoriale sia brutto perchè fatto da quel cattivone di Mussolini, e che il Corano sia molto più antico del Vangelo!!! In nome di chissà quale “parità” hanno creato una società nella quale le ultime giovani convivenze sono costituite per il 50% da coppie omosex contro i quali sia ben chiaro nessuno ha nulla di avverso, ma ……. !
    E se l’italiano è ridotto a questo, sia a noi chiaro Italiano popolo per vocazione universalmente l’unico dotato delle qualità naturali e di cultura storica a guidare il Mondo sulla via di una grande società unica, beh allora siamo alla fine della Specie Umana, ed è questo futuro – prossimo venturo – che fermamente credo! Il tuo amico Paolo Leoni (prof. ing. quello che almeno per risolvere i problemi della Mobilità Metropolitana di Roma le ricette le avrebbe, ma è da anni costretto a recapitarle a Pignatone!)

Leave A Reply