Al Centro Elsa Morante al via la “Vetrina dei Giovani Cineasti Italiani”

0

Il logo del Centro Culturale Elsa Morante

Il logo del Centro Culturale Elsa Morante

Si inaugura domani, venerdì 28 ottobre, nell’ambito del Festival Internazionale del Film di Roma, la Vetrina dei Giovani Cineasti Italiani. L’iniziativa, sostenuta dal Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, e dalla Fondazione Cinema per Roma, si svolgerà presso il Centro Culturale Elsa Morante, con l’obiettivo di arricchire l’offerta culturale nelle periferie urbane e di offrire allo stesso tempo un’occasione di visibilità alle opere di giovani talenti del cinema.

La “Vetrina” è un progetto nuovo nell’ambito del Festival, ideato per promuovere il cinema giovane indipendente che spesso affronta grandi difficoltà nella distribuzione. Una selezione di dieci lungometraggi di giovani autori italiani darà vita alla rassegna e sarà il pubblico a decretare il miglior film che verrà presentato in Auditorium, a conclusione della kermesse, il giorno della premiazione finale.

Apre la rassegna il film “Et in terra pax”, di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, in programma alle ore 20.00. In quest’opera, l’estrema periferia romana fa da sfondo a tre storie dapprima parallele che poi si intrecciano seguendo il filo rosso della droga e della criminalità. Segue, alle ore 22.30, “La strada verso casa”, di Samuele Rossi. Nel film i protagonisti, che affrontano un momento di rottura nelle loro vite, troveranno insieme “la strada verso casa”, attraverso esperienze che si incrociano.

Il Centro Culturale Elsa Morante

Il Centro Culturale Elsa Morante, terminato alla fine del 2010, è destinato a costituire uno spazio culturale all’interno del quartiere Laurentino. La sua realizzazione rientra nel piano dall’Assessorato ai Lavori Pubblici e alle Periferie di Roma Capitale, guidato da Fabrizio Ghera, finalizzato alla creazione di poli culturali nelle zone finora carenti di strutture di riferimento. Il Centro è situato ai piedi della collina edificata del quartiere ed è stato realizzato trasformando un sito già destinato a parcheggio pubblico, e mai utilizzato, di oltre 2 ettari. Nel complesso sono presenti tre padiglioni: il primo, destinato alla didattica, provvisto di spazio ristoro; il secondo, dedicato alle attività di orientamento ai giovani, alle esposizioni di mostre nelle arti visive e alla presentazione di libri e videoclip/cortometraggi; il terzo, costituito da una sala Teatro Polifunzionale di circa 200 posti, con schermo per proiezioni e un’arena all’aperto per 350 persone.

Tutti gli edifici sono stati pensati come open space, caratteristica che ne rende flessibili le possibilità d’uso. Ogni edificio ha una terrazza utilizzabile per piccoli eventi all’aperto (letture, aperitivi, presentazioni di libri). Gli spazi esterni sono caratterizzati da viale alberati, panchine per godersi un piacevole momento di relax, un piccolo parco giochi per bambini e spazi per l’organizzazione di manifestazioni all’aperto durante il periodo estivo.

Per maggiori informazioni: www.centroelsamorante.roma.it | www.autopromozionesociale.it

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Share.

About Author

Federico

Leave A Reply