colle oppio mosaico

colle oppio mosaicoCome presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale ho partecipato stamattina, insieme all’assessore Gasperini e al sovraintendente capitolino Broccoli, alla presentazione del mosaico parietale, databile nella seconda metà del I secolo d.C., rinvenuto a Colle Oppio all’interno della galleria sud occidentale sottostante le Terme di Traiano. Si tratta di un’opera che si estende per quasi 16 metri con raffigurazioni di Apollo e Muse lungo una parete che è stata portata alla luce dagli scavi fino a una profondità di 2 metri, ma che sembra scendere nel sottosuolo fino a 10 metri. Il mosaico costituisce un esempio raro, sontuoso e raffinato di decorazione parietale che va a completare la parete raffigurante un Filosofo e una Musa su un prospetto architettonico di sfondo, scoperta durante la campagna di scavi del 1998.

Dopo l’annuncio dei lavori di consolidamento della Domus Aurea, con questa scoperta, resa possibile grazie al lavoro dei funzionari e dei tecnici della Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale, cui vanno i miei complimenti, Colle Oppio si configura come parco archeologico unico al mondo. Quella di oggi è una delle tante e importanti iniziative archeologiche sull’area che vanno sostenute e appoggiate con forza, fermo restando però la peculiarità del parco, che dovrà rimanere fruibile, pubblico e aperto a più funzioni.

mosaico colle oppio

Dopo gli anni di degrado delle amministrazioni Rutelli e Veltroni, nel prossimo inverno partiranno inoltre, grazie all’impegno dell’assessore all’Ambiente Marco Visconti e con un investimento complessivo di 500mila euro, i lavori per la riqualificazione totale delle aree verdi, delle fontane monumentali del parco e dell’area della “Polveriera”, che sarà dotata di attrezzature sportive.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Colle Oppio, 500mila euro per riqualificazione totale di un parco archeologico unico al mondo

Category: caroselloNotizie
0
278 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *