Dispiace molto dover sottolineare l’assurdo sfratto subito da “Scuole in festa”, manifestazione tradizionale dell’Amministrazione capitolina dedicata al lavoro delle scuole e delle famiglie, spostata da Piazza Vittorio Emanuele II alla Terrazza del Pincio. L’assessore Gianluigi De Palo spieghi al mondo cattolico e a tutti i romani i motivi per cui Piazza Vittorio ospiterà, piuttosto che la festa di tutte le scuole della città, l’Europride 2011. Una manifestazione, quest’ultima, che non vogliamo demonizzare, essendo stati tra i primi ad aver suggerito un taglio più sobrio a partire dal cambio del nome, ma che non può sostituire la manifestazione dedicata ormai da tanti anni al mondo scolastico, peraltro invadendo Piazza Vittorio per ben 12 giorni in violazione di una delibera comunale: il Regolamento d’uso delle piazza del Centro Storico. Così come racchiuso nel suo simbolo, ritengo che l’Europride 2011 debba svolgersi all’Eur e non in un territorio già critico, come l’Esquilino, che attende la riqualificazione e non l’ulteriore pressione di manifestazioni non istituzionali. Se l’assessore De Palo non interverrà, l’Amministrazione capitolina si presenterà ai suoi cittadini come un organismo bicefalo che, da una parte vieta le manifestazioni per delibera, e dall’altra è la prima a non rispettare le sue stesse regole. Un altro brutto segnale viene dalla durata di “Scuole in festa”, ridotta a soli 2 giorni rispetto ai 5 del passato. Una durata maggiore garantiva alle scuole di far conoscere tutti i progetti portati avanti nell’anno scolastico, evitando di dover fare, come successo quest’anno, una selezione. Comprimere la durata della manifestazione rischia di dare un messaggio negativo, secondo cui esistono diritti di serie A e di serie B. Mi chiedo: per caso valgono di più i diritti di omosessuali, bisessuali, transessuali e intersessuali rispetto a quelli dei bambini?

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Europride, inspiegabile sostituzione “Scuole in festa” con evento comunità Lgbt

Category: caroselloNotizie
0
267 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *