Dopo aver più volte incontrato la vedova Pelikan, Jitka Frantova, come presidente della Commissione Cultura e Toponomastica di Roma Capitale, sono orgoglioso di aver avviato l’iter per l’intitolazione a Jiri Pelikan di un viale all’interno di Villa Ada, conclusosi felicemente con l’inaugurazione della targa alla presenza del sindaco Alemanno. Insieme ad Aleksander Solgenitsin, per il quale ci siamo impegnati insieme al collega Gianluca Quadrana, Villa Ada si trasforma in vero e proprio “parco della libertà” contro le barbarie del comunismo. Dopo essere stata la prima capitale europea a intitolare un viale all’intellettuale russo, Roma Capitale rende così omaggio ad un altro gigante della libertà, animatore instancabile della Primavera di Praga del 1968.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Con Pelikan e Solgenitsin, Villa Ada diventa il “parco della libertà” contro il comunismo

Category: caroselloNotizie
0
466 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *