2175100614_a69b7f1ac5.jpg

E’ apparsa ieri su un noto quotidiano, una notizia allarmante in merito alla scomparsa del cinema Metropoltan noto per le sue versioni di film in lingua originale, a favore della società Benetton. Dal 9 gennaio la sala interromperà la programmazione, in quanto scaduto il contratto di affitto con Circuito Cinema, e la proprietaria della struttura ha venduto il cinema per una cifra che dovrebbe aggirarsi attorno ai 30 milioni di euro  ad una società che fa capo al gruppo Benetton. Come presidente della commissione Cultura, posso affermare che abbiamo ricevuto una delegazione di cittadini che ha raccolto più di 6.000 firme per salvare il cinema. Pur facendo salvo il diritto della proprietà di vendere l’immobile, esistono dei regolamenti urbanistici e questi sono uguali per tutti. Ci risulta difficile comprendere come possa una sala cinematografica diventare un negozio di abbigliamento, o in generale un esercizio commerciale, senza un cambio di destinazione d’uso che in ogni caso, dovrebbe preventivamente passare in aula Giulio Cesare. Dopo un confronto con l’assessore, ribadisco la difesa delle sale storiche, che possono essere cambiate in base alla delibera “Nuovo Cinema Paradiso”, ma certo non possono essere soggette a processi speculativi. Oltretutto il Metropolitan aveva una sua specifica funzione culturale per turisti e per audiolesi, che grazie ai sottotitoli potevano assistere alle proiezioni.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Il Comune tutelerà destinazione d’uso cinema Metropolitan

Category: Notizie
0
196 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.