500px-roma-fosseardeatine6.jpg

Oggi 24 marzo 2010, ricorre l’anniversario di una delle pagine più buie della nostra storia, l’eccidio delle Fosse Ardeatine. Il 23 marzo 1944 i Gruppi d’Azione italiani attaccarono in via Rasella una colonna di soldati tedeschi alle dipendenze delle SS, e il 24 marzo per rappresaglia i nazisti uccisero 335 persone -prese dal carcere romano di Regina Coeli più dieci civili- in una cava sulla via Ardeatina. Per la sua efferatezza, l’alto numero delle vittime e per le tragiche circostanze che portarono a questa conseguenza, l’eccidio delle Fosse Ardeatine è diventato l’evento simbolo della rappresaglia nazista durante il periodo dell’occupazione. Questa mattina nella ricorrenza del 66° anniversario, la Capitale ha ricordato le vittime con una cerimonia alla presenza del Presidente della Repubblica Napolitano, del ministro della Difesa La Russa e del sindaco di Roma Alemanno. Nel pomeriggio presso l’ingresso di Palazzo Barberini, verrà scoperta sempre alla presenza del sindaco, una targa ricordo dei dieci cittadini italiani rastrellati dai nazisti in via Rasella che si aggiunsero a quelli prelevati dal carcere.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive

Roma commemora i martiri delle Fosse Ardeatine

Category: Notizie
0
191 views

Join the discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *